LabMonza sull’ex cinema Maestoso: “Serve il centro civico, la Giunta fa solo cassa”

MONZA – Il Comune rinuncia al nuovo Centro civico di Cazzaniga, per un milione di euro. Cedendo al privato – in cambio di quasi due miliardi delle vecchie lire – la possibilità di realizzare attività commerciali.

Ma LabMonza non ci sta: il gruppo politico di sinistra (che alle ultime elezioni aveva appoggiato la candidatura di Roberto Scanagatti) boccia la revisione del progetto. Un progetto di recupero e di rilancio di quell’area vicino all’ospedale San Gerardo che – secondo gli accordi della passata Amministrazione – avrebbe garantito alla città la realizzazione di un Centro civico a spese direttamente del privato. Uno spazio pubblico dove avrebbero trovato sede anche gli uffici comunali di quartiere, un centro anziani e una piccola biblioteca essendo il rione l’unico sprovvisto di uno spazio dedicato al prestito dei volumi.

[Continua su QuiBrianza News ]

2018-04-13T15:28:01+00:00